• Davide Valerio

Parkour, liberi di superare i nostri limiti


Il Parkour si definisce arte dello spostamento, un'arte che permette di spostarsi liberamente attraverso e oltre ogni superfice, urbana o naturale. Si focalizza sullo sviluppo di attributi fondamentali per il movimento, inclusi equilibrio, forza, dinamismo, resistenza, precisione, propriocezione e visione creativa. Nei nostri corsi si utilizza un sistema di allenamento funzionale, basato su rigorosa autodisciplina, autonomia e determinazione, che permette di comprendere lo Spirito del Parkour, imparare a rispettare i propri limiti mentali e fisici, per poi superarli.

Assumere rischi o sfidare se stessi?

Anche se il Parkour non è uno sport estremo, porta un rischio intrinseco proprio come fa qualsiasi disciplina di preparazione atletica. Tuttavia, l'eccessiva assunzione di rischi corre in opposizione alla filosofia del Parkour. Una delle differenze più evidenti tra Parkour e altri cosiddetti sport estremi, è che non si occupa esclusivamente dell'acquisizione di abilità fisiche, ma anche del miglioramento del proprio benessere mentale e spirituale. Assicurarsi che il progresso fisico non sacrifichi il progresso mentale è uno dei principali obiettivi di un buon traceur (dal francese "tracciatore", ovvero colui che traccia un percorso personale). I traceurs esperti non si impegnano in questa attività al fine di sperimentare la scarica di adrenalina causata dall’assunzione di rischi eccessivi. Piuttosto, vedono la loro pratica come una sfida per se stessi nel superare limitazioni e le restrizioni di paura e inibizione. L'obiettivo della completa funzionalità all'interno di ogni situazione è fondamentale, e al fine di raggiungere questo stato sia mentalmente che fisicamente, è necessario affrontare e superare le sfide che sono parte integrante dell’allenamento di Parkour. L’allenamento nel Parkour permette al professionista di imparare a gestire il rischio e, affrontando situazioni impegnative, di diventare una persona migliore, più sicura sotto ogni punto di vista.

Il vero spirito del Parkour


Seguire il nostro corso permette di sperimentare cos'è lo spirito del Parkour e imparare a rispettare i propri limiti. Saltare da un palazzo o arrampicarsi per mettersi in mostra e rischiare di farsi del male non è Parkour, è solo mero esibizionismo e mancata coscienza dei propri limiti, pericolosi entrambi a una certa altezza da terra. Combattere la disinformazione è necessario. Il Parkour è voglia di migliorarsi, un percorso non competitivo e personale alla ricerca dei propri limiti e delle proprie capacità, è voglia di libertà e di pace, è voglia di aiutare ed essere aiutati, è determinazione e disciplina per raggiungere un obiettivo ma anche gioco e sperimentazione. Praticare il Parkour è piacevole ma ci vuole anche tanta dedizione e sacrificio. Noi sperimentiamo questo sacrificio ogni giorno anche nel combattere la disinformazione che aleggia intorno al vero significato del Parkour che insegna a non arrendersi mai di fronte agli ostacoli della vita.


Per informazioni sui corsi di Parkour potete contattarmi al 3407256772

Date e orari da questo link



0 visualizzazioni

Resta aggiornato con la newsletter

ASSOCIAZIONE CULTURALE "SPLASH - BEVERAGE & HOSPITALITY". VIA GENTILE 53/C, BARI. BPLAB.CLUB@GMAIL.COM